Browsing Month 'luglio, 2011'

INTERVENTI INFERMIERISTICI: (prelievi del sangue e delle urine, medicazioni ed altro), la richiesta del medico deve essere presentata negli ambulatori infermieristici del Distretto Sanitario di riferimento per il comune di residenza. INTERVENTI  FISIOTERAPICI PER VALUTAZIONE  FORNITURA AUSILI: la richiesta del Medico di Medicina Generale deve essere consegnata negli ambulatori del Distretto Sanitario (Assistenza Protesica)  di [...]

Leggi

La teleassistenza è un servizio della Regione Friuli Venezia Giulia, gratuito o semigratuito in base al reddito. E’ un aiuto in più per chi vuole vivere sicuro e protetto a casa propria, sapendo di poter contare sempre su qualcuno, disponibile ad ascoltare e pronto in qualunque situazione di bisogno o emergenza 24 ore su 24. [...]

Leggi

Si tratta di un progetto promosso dalla Regione Friuli Venezia Giulia e gestito dalla Provincia. Le famiglie, in cerca di una persona esperta cui affidare la cura di un parente anziano o disabile, possono contare sul servizio di ricerca e selezione del personale per l’assistenza familiare che ha l’obiettivo di favorire l’incontro tra le famiglie [...]

Leggi

Servizio pasti Si tratta di un servizio che garantisce la consegna a domicilio  di  pasti caldi. Nelle more di un Regolamento Unico, ai sensi della Convenzione istitutiva del Servizio Sociale dei Comuni, i requisiti e le modalità di accesso al servizio sono diversificate. Per la domanda ci si rivolge al Servizio Sociale della sede operativa [...]

Leggi

Le strutture residenziali per persone con disabilità vengono gestite dall’Azienda Sanitaria n.6, su delega dei Comuni della Provincia di Pordenone, tramite gestione diretta oppure convenzionata. Il servizio di residenzialità risponde alla necessità delle persone disabili prive, temporaneamente o definitivamente, di un supporto familiare; deve inoltre rispondere a situazioni di emergenza. Al fine di favorire il [...]

Leggi

Il Servizio di integrazione Lavorativa (S.I.L.) è un servizio dell’Azienda Sanitaria, che si rivolge alla persone disabili in età lavorativa ed in condizione di “disabilità complessa”, riferibile prevalentemente a menomazioni fisiche, sensoriali ed intellettive, tali da rendere necessario l’utilizzo di strumenti di mediazione e di supporto. Requisiti di accesso risultano essere il possesso di: Invalidità [...]

Leggi

La legge 68/99 ha come finalità la promozione dell’inserimento e della integrazione lavorativa delle persone disabili nel mondo del lavoro attraverso servizi di sostegno e di collocamento mirato. Essa si applica: a) alle persone in età lavorativa affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e ai portatori di handicap intellettivo, che comportino una riduzione della [...]

Leggi

Le Residenze sanitarie assistenziali (RSA) sono strutture distrettuali inserite in una rete di servizi che svolgono una funzione intermedia tra l’ospedale ed i servizi sanitari e socio-assistenziali del territorio; sono strutture residenziali destinate a fornire assistenza continuativa ad elevato contenuto sanitario ed a prevalente indirizzo riabilitativo a soggetti anziani non autosufficienti e a soggetti temporaneamente [...]

Leggi

Si definiscono in tale modo le strutture socio-assistenziali deputate ad accogliere residenzialmente persone che non possono più permanere al proprio domicilio. Sono risorse rivolte soprattutto ad anziani ultrasessantacinquenni che hanno perso la loro autonomia e per i quali non è possibile costruire un’adeguata assistenza a domicilio o che necessitano di protezione sociale. Offrono copertura socio-assistenziale, [...]

Leggi

Il centro diurno è un servizio semiresidenziale che consente alla famiglia il mantenimento a domicilio della persona non più autosufficiente fruendo però di uno sgravio del carico assistenziale durante la giornata. Nel territorio dell’Ambito Urbano 6.5 sono presenti diversi centri diurni: – Centro Diurno Casa Serena, Via Revedole n. 88, tel. 0434 41221; – Centro [...]

Leggi